Movimento 5 Stelle e CGIL

Per il rischio occupazionale derivante dalle decisioni di “Poste Italiane” di ridurre i servizi di recapito e la progressiva chiusura della “Fabbrica Postale” in toscana, il “Centro Meccanizzazione Postale” di Sesto Fiorentino, per favorire la multinazionale Amazon, dopo aver fatto lavorare per molti anni operare la struttura in modo disagiato, con il blocco del turnover, e con macchinari definibili antichi. Poste Italiane sta disarticolando l’infrastruttura logistica nazionale. Favorendo di fatto la società Multinazionale DHL.

 

Abbiamo condiviso la progettualità e le rivendicazioni di CGIL per sviluppare l’infrastruttura logistica e la creazione di piattaforme digitali per sviluppare le attività produttive del nostro territorio, come la riorganizzazione del recapito rendendolo efficiente in strutture, mezzi e personale.

 

La struttura visitata da Ivan Della Valle del Movimento 5 Stelle, negli scorsi giorni ha generato sorpresa e soddisfazione nell’incontro avuto con i rappresentanti della dirigenza toscana di CGIL. Le richieste presentate dal sindacato fanno parte delle quotidiane battaglie del nostro movimento, sempre in linea con il mondo del lavoro.

Più in generale è in preparazione un ottima base di confronto con le proposte della Sigla sindacale per smantellare gli sprechi prodotte da colpevoli, ed incongrue normative sulla rappresentanza sindacale in Italia.

L’incontro ha definito ulteriori passaggi di confronto a livello nazionale per decidere iniziative di lotta comuni, e soddisfacenti delle esigenze dei lavoratori, giustamente preoccupati per il futuro occupazionale di Poste Italiane.

L’azione del nostro Movimento acquista efficacia ogni giorno che passa, sempre più in sintonia con la società civile e le sue espressioni sociali, a cui il movimento si rivolge per esprimere al meglio la sua azione di contrasto alla speculazione finanziaria delle multinazionali e alla corruzione conseguente, in cui i lavoratori sono parte lesa. L’aggressione anche di rami dello Stato alla occupazione, ed ai diritti del lavoro, diventa sempre più pressante. Il movimento appoggia e riconosce il movimento sindacale quando esso agisce in modo serio e determinato a protezione dei lavoratori.

La SlcCGIL ha ringraziato la delegazione del MoVimento e sottolinea l’importanza dell’artefice dell’incontro Vittorio Pasqua che ha reso possibile una unità di intenti, che va nella direzione del rinnovamento del mondo del lavoro, che da molti anni stiamo portando avanti con oculatezza e determinazione. L’incontro con il sindacato e la verifica degli intenti, oltre che generare soddisfazione fa sì che le lotte e le rivendicazioni dei lavoratori afferiscano direttamente ai nostri esponenti parlamentari, generando un circolo virtuoso che avrà come risultato maggiore occupazione, maggiore giustizia ed equità sociale.

Vittorio Pasqua

Per scaricare il volantino http://www.a777.it/tmp/cmpsesto%20fiorentino.pdf