Luigi Di Maio Rumeni

Il movimento 5 stelle ritiene di dover rettificare le informazioni date dalla stampa relativamente alle dichiarazioni di Luigi di Maio, sugli immigrati Rumeni.

Non vi è mai stata l’intenzione di sollevare problemi connessi con il razzismo.
Luigi Di Maio ha solo rese pubbliche notizie pubbliche che la stampa e la televisione ha finora ignorato.

Il 40% degli immigrati provenienti dalla Romania, sono dei delinquenti.
Non tutti i Rumeni. Ma solo coloro che avevano già commesso reati in Romania. E poi si sono trasferiti in Italia.
Invece far venire in Italia tecnici di elevato livello, ad esempio, i geni dell’elettronica formati in Romania estremamente graditi in tutta Europa, abbiamo importato emigrati di livello lavorativo medio basso come Muratori, Manovali, Operatori dell’Edilizia in genere. Questi sono dati ufficiali. Forniti dal Ministero degli Interni.
Il  40% di queste persone sono delinquenti comuni già condannati in Romania.
Questo fa capire quanto la attuale classe dirigente al Governo abbia a cuore l’interesse del Popolo Italiano.
Al punto che non effettua controlli, e importa persone che poi avranno problemi con la giustizia italiana intasando le carceri. Inoltre sono stati tantissimi gli incidenti stradali provocati da immigrati rumeni ubriachi.
Questo non è razzismo, è guardare la verità in faccia. Non possiamo ora porre rimedio, e colpevolizzare gli immigrati rumeni. Ma la verità va detta. Ed è stata detta a chiare lettere.
Caro Cittadino, se vuoi fare un controllo, recati la sera in via Forlanini a Firenze e chiedi la nazionalità delle operatrici del sesso, che ivi lavorano. A poca distanza troverai i “papponi” che sono di identica nazionalità. Cosa ha a che fare la prostituzione con i delinquenti rumeni?. E’ noto che dalle prostitute partono le indicazioni inerenti ai cittadini benestanti presso le cui case è possibile attingere con furti e rapine.

Il movimento deplora e ritiene inaccettabile ogni forma di razzismo. Ma ritiene che la verità vada sempre pronunciata apertamente.