Ataf: pieno sostegno ai lavoratori Ataf che, vedendosi sospendere la protesta organizzata per il 15 maggio, hanno organizzato un’intera giornata di “bus lumaca”

Siamo totalmente d’accordo con i lavoratori Ataf che vedendosi sospendere la protesta organizzata per il 15 maggio, hanno organizzato un’intera giornata di bus lumaca.

Cos’altro possono fare? Ormai il servizio di trasporto pubblico, privatizzato, non funziona e le decisioni prese dal Comune, invece di aiutare, peggiorano la situazione.

Firenze si trova in una situazione di caos totale, ogni giorno i cittadini si svegliano chiedendosi quale strada dovranno percorrere e quale sarà chiusa.

Ogni giorno le auto in coda aumentano e ci arrivano segnalazioni di ogni tipo: cittadini che per poter percorrere ad esempio Piazza della Vittoria ci impiegano anche un’ora; per non parlare di quelli che devono andare da una parte dall’altra di Firenze, che sanno quando partano ma mai quando arrivano

Da sempre ci battiamo affinché il trasporto pubblico locale possa essere migliorato. È inutile e superficiale chiedere ai cittadini di lasciare l’auto a casa se poi non gli si forniscono mezzi alternativi da utilizzare.

Dobbiamo garantire ai cittadini un servizio di trasporto pubblico efficiente, come dobbiamo tutelare i lavoratori.

Non dimentichiamoci che autisti e controllori vengono quotidianamente martoriati, perché sono le prime e spesso le uniche persone a cui i cittadini, stanchi e stressati di aspettare autobus che non passano e di divenire sardine appena vi salgono, possano interfacciarsi. Per non parlare dei rischi sulla sicurezza che vivono questi lavoratori

Arianna Xekalos